TRASFERTA AMARA AI CASTELLI: LA LUPA SI IMPONE PER 1-0. INUTILI NELLA RIPRESA I TENTATIVI DEI BIANCOROSSI PER RIEQUILIBRARE IL RISULTATO

lupa cast romani-gaeta 2

LUPA CASTELLI ROMANI-POL. GAETA 1-0

 

Lupa Castelli Romani: Mancinelli, Gordini, Colantoni, Mancini E., D’Orazi, Mancini M., De Marco (70’ Migliozzi), Copponi, Pippi, Fanasca (56’ Gamboni), Roberti. A disp: Abbatini, Scriva, Traditi, Antonini, Boncompagni. All. Sig. Gagliarducci

Pol. Gaeta: Fiorini, Mantoan, Di Tullio (76’ Colafranceschi), Pellino, Fortunato, Seppani (72’Dama), Avella, Manzo, Zingrillo, Fanelli (64’ Ramora), Romano. A disp: Andolfi, Romeo, Valentino, Mazza. All. Sig. Melchionna

Arbitro: Sig. Giuseppe Trischitta di Messina (ass. Sigg. Ernetti di Roma 2 e  Santostefano di Viterbo)

Marcatori: 2’De Marco (L)

Note: Spettatori circa 200 con rappresentanza di tifosi ospiti. Ammoniti: De Marco, Pippi, Gamboni (L), Mantoan, Dama (G)

Il Gaeta non ce la fa ad uscire indenne dall’VIII Settembre di Frascati.Una gara che si mette subito male per i biancorossi, colpiti a freddo da De Marchi appena al secondo minuto, con un gran tiro dalla distanza che scavalca il portiere Fiorini. Una vera e propria doccia fredda per gli ospiti. Al 4’ il pallone danza pericolosamente davanti alla porta di Fiorini. All’11’ ci prova nuovamente la Lupa Castelli con una conclusione alta di Roberti. Quattro minuti dopo Romano non riesce a deviare in rete un pallone sporcato da un avversario. I padroni di casa giostrano bene e mantengono continuamente l’iniziativa. Al 17’ Romano è protagonista di un gran tiro ma il pallone viene intercettato dall’esperto Mancinelli. Si riversa in avanti la squadra di mister Gagliarducci e al 24’ potrebbe siglare il raddoppio ma Mirko Mancini non riesce a segnare. Trascorrono 120 secondi ed un’invenzione di Emanuele Mancini, un passaggio in corridoio consente a De Marco di presentarsi a tu per tu con il portiere gaetano. Incredibile l’errore dello stesso numero sette romano. E’ questa una fase della gara in cui la Lupa Castelli prende decisamente  il soppravvento rendendosi estremamente pericolosa. Al 30’ Fanasca tira alto sopra la traversa. Al 34’ calcio di punizione pennellato da De Marco per Roberti che colpisce la traversa. Il primo tempo si conclude così sul risultato di 1-0 per i padroni di casa. La ripresa inizia con il Gaeta deciso a cercare la rete del pareggio. E lo fa assumendo le redini del gioco. Al 60’ però è la squadra romana a rendersi pericolosa con un tiro violento di Copponi toccato in angolo da Fiorini. Tra le fila biancorosse Ramora rileva Fanelli. Al 68’ la Lupa Castelli segna con Roberti ma il Sig. Trischitta ravvisa una posizione di offside. Un minuto dopo è il Gaeta a tentare la via del gol con Romano ma il tiro è centrale. Occasionissima poi all’82’ ancora con Romano che colpisce di testa ma Mancinelli compie un prodigio togliendo praticamente il pallone da sotto la traversa. Al 90’ Roberti è lanciato a rete ma Fiorini salva. C’è ancora qualche minuto di recupero ma non accade più nulla. Nonostante la generosità ed una maggiore consistenza e incisività rispetto ai primi quarantacinque minuti, il Gaeta non riesce ad agguantare il pari. La Lupa Castelli, gran bella squadra e non lo si scopriva certo oggi, puntava a chiudere ogni discorso nel primo temo. Non riuscendovi, ha subito il ritorno dei biancorossi, ma  alla fine ha portato a casa un importante successo.