TRIPLETTA DEL GAETA AL FORMIA (3-0)- UNA NUOVA DOPPIETTA DI COMPIERCHIO IN TRE GIORNI. ANCHE RAIOLA ANCORA IN GOL. TIFOSI BIANCOROSSI IN DELIRIO

esu

 

POL. GAETA-US FORMIA 1905 3-0

Pol. Gaeta:Camara, Matrullo, Zappalà, Salese, Kouadio, Di Grezia (1’ st Raiola), Compierchio, Pize (25’ st Di Ruggiero), Saani (33’ st Figliomeni), Pepe, De Falco. A disp. Giunta, Forcina, Kabangu, Popolla. All. Melchionna

Us Formia 1905: Scognamiglio, Carginale, Vitale, Volpe, Villacaro, Centra (41’ st Scariati), Carfora, Leccese, Esposito (17’ st Sellitti), Maggino, Cavezza (29’ st Di Sarno). A disp. Damiano, Senzio, Romaniello, Zaccaro. All. Rosolino

Arbitro: Sig. Di Matteo di Roma 1 (assistenti

Marcatori: 27’ e 36’ st Compierchio, 47’ st Raiola (G)

Note: ammoniti Raiola, Di Ruggiero (G). Angoli 5-4 per il Formia. 2’ rec pt  3’ rec st

Roberto D’ Angelis

Al Riciniello dopo quattro anni torna il derby del golfo, l’eterna sfida tra il Gaeta ed il Formia, l’appuntamento da non mancare, quello che coinvolge ed emoziona. Ed a fare da degna cornice alla gara d’andata dei sedicesimi di Coppa Italia di Eccellenza oggi c’era davvero il pubblico delle grandi occasioni, pur essendo un match infrasettimanale.  Per l’ incontro è stato predisposto  un efficace servizio di controllo e vigilanza dalle Forze dell’ Ordine. Pronti-via ed al 2’ il Formia si rende subito molto pericoloso. con Camara costretto ad un necessario intervento a salvare proprio a pochi passi dalla porta. La gara è giocata a viso aperto dalle due squadre che provano a superarsi. Al 16’ prova la battuta a rete Pize ma la sfera termina oltre la traversa. Gli ospiti sono ben determinati e non affatto attendisti. Il Gaeta non sembra quello ammirato domenica scorsa con il Lido dei Pini. Nelle due squadre comunque vi sono delle assenze per infortunio, che ovviamente hanno influito sulle scelte dei due tecnici. Al 33’ arriva la prima vera occasione per il Gaeta con l’ottimo assist dalla sinistra di Saani per la testa di De Falco, ma la sfera colpita male termina oltre la traversa. Brivido per i padroni di casa al 39’ con due biancazzurri soli in area di rigore ma la conclusione di Cavezzi finisce oltre la traversa. Due i minuti di recupero concessi dall’ arbitro. Si rientra negli spogliatoi con il risultato bloccato sullo 0-0. Ad inizio ripresa, sempre al 2’ si ripete la stessa scena del primo tempo, con Camara costretto ad un salvataggio su un avversario vicino la porta. Al 16’ un tiro da fuori area di Pize termina di poco a lato. Tre minuti dopo una staffilata di Centra supera la traversa. Bella comunque l’ esecuzione. Al 21’ Carfora si avvia da solo verso la porta gaetana ma Camara esce e salva il risultato. Scosso dal pericolo scampato il Gaeta prova con più decisione ad imbastire azioni pericolose velocizzando la manovra. Al 27’ Salese serve un pallone al centro per Raiola che cambia gioco verso l’esterno, velo di Saani e grande conclusione di Compierchio che trafigge Scognamiglio. I biancazzurri di Rosolino cercano di reagire ma non è facile sorprendere i biancorossi, pronti tra l’altro a ripartire in contropiede. Al 36’ indecisione del Formia con Compierchio che s’impossessa del pallone ed avanza ma anziché servire qualche compagno lascia partire un tiro micidiale su cui nulla può l’estremo difensore formiano. 2 a 0 dunque per il Gaeta. Gli ospiti nonostante il doppio svantaggio non demordono, considerando anche l’importanza che può avere un gol segnato fuori casa. Al 43’ opportunità in ripartenza per Compierchio il quale nonostante la  posizione defilata tenta il pallonetto ma Scognamiglio agguanta. Tre i minuti di recupero. Al 47’ Di Ruggiero recupera un pallone e lo serve a Raiola, che si invola verso la porta avversaria e segna. Sugli spalti il pubblico gaetano è  in delirio. La gara si conclude con la netta vittoria del Gaeta per 3 a o, senza dubbio una bella ipoteca per il passaggio al prossimo turno di Coppa Italia.