TUTTI AL RICINIELLO… CARI BIANCAZZURRI….NOI SIAMO IL GAETA !!!

ultras_gaeta

Il giorno è arrivato.
Non importa se la posta in palio non è costituita dai tre punti del campionato ma la Coppa Italia è una competizione da rispettare ed in cui cercare di andare avanti il più possibile.
E poi, il derby fa storia a sé, è risaputo. Se poi si tratta della “partita delle partite”, quella che vedrà opposti i nostri biancorossi ai biancazzurri formiani, allora il piatto è davvero ricco.
Impossibile restarsene a casa o da qualche altra parte, informandosi distrattamente sul parziale o sul risultato finale.
Non è la stessa cosa. Gaeta-Formia racchiude un condensato di emozioni, di passione, di sana rivalità.
E’ sempre stato così e i tifosi più maturi lo ricordano bene. L’importante e lo andiamo ripetendo sempre, è che tutto si svolga, in campo e fuori, all’insegna della sportività e della correttezza.
Insomma, si aprino le danze, sul rettangolo di gioco ma anche sugli spalti,affinchè il derby, seppur infrasettimanale, si confermi lo spettacolo che tutti si attendono.
Del resto, proprio alla vigilia della gara, i due tecnici hanno detto di non voler assolutamente prendere sottogamba l’impegno di Coppa, dichiarandosi pronti a farsi lo sgambetto.
Ed anche i calciatori che scenderanno in campo, ne siamo certi, avvertiranno la particolarità della gara.
Ai biancorossi, che tra l’altro domenica attendono la visita della capolista Morolo, i tanti tifosi chiedono di giocare con il cuore, con la consapevolezza che una vittoria può donare loro un pomeriggio di gioia, un primo piccolo ma importante motivo di soddisfazione dopo le amarezze della passata stagione.
L’auspicio, ben comprendendo che eventuali defezioni di supporters saranno da addebitare alla giornata lavorativa, è che la mitica tribuna del Riciniello possa colorarsi di bianco e di rosso e che stavolta l’incitamento accompagni i nostri per tutto l’arco dei novanta minuti. Protagonisti di questo mercoledì speciale non sono solo loro, gli undici atleti che il condottiero Melchionna manderà in campo ma un po’ tutti, in primis la tifoseria. Ci siamo rallegrati per Cisterna, da dove siamo tornati con qualche motivo di soddisfazione.
In campo la squadra sta crescendo e sembra stia assimilando bene il credo tattico del tecnico. E sugli spalti, oltre ad un po’ di innamorati biancorossi, hanno brillato per il loro speciale attaccamento, gli Ultras. E’ davvero il caso di dire a tutti loro, calciatori e sostenitori:” Vi vogliamo così !”.
Amore, orgoglio, spirito di appartenenza, è tutto questo che accomuna ogni biancorosso ed occasione migliore del derby col Formia non c’è per riaffermare con forza e massima determinazione che…noi siamo il Gaeta !