UN BUON GAETA LOTTA MA CEDE ALLA CORAZZATA POMEZIA

Pomezia_comunale

Il Gaeta risente delle fatiche di coppa ed esce battuto dal Comunale di Via Varrone a Pomezia al termine di una partita equilibrata, giocata contro un avversario che ha potuto tenere, a lungo, in panchina il bomber Ciro Di Fiandra, un vero lusso per la categoria. Gara prima di tanti spunti di cronaca. In avvio le due squadre si equivalgono poi al 16′ diagonale di Ascenzi a fil di palo. L’attento dispositivo ospite non soffre più di tanto, mister Gagliarducci si innervosisce per un gol annullato giustamente ad Ascenzi e viene allontanato. Al 25′ cross di Gamboni per Ascenzi, palla alta. Il Gaeta controlla fino al 40′ quando Tortora entra in area di rigore e viene affrontato fallosamente da Bosco. E’ rigore che segna Gamboni. Nella ripresa il Gaeta potrebbe pareggiare al 23′ quando Compierchio tira una saetta su cui Bolletta si erge a protagonista guadagnandosi gli applausi dello stadio pometino. Un minuto dopo Onorati non serve Di Fiandra e l’azione rossoblù sfuma. Il Gaeta si tuffa in attacco ma al 36′ Gamboni lancia in avanti, un errore difensivo regala ad Onorati il pallone da mettere in rete. Sul 2-0 la partita si spegne ed il risultato non cambia più fino alla fine.

POMEZIA – GAETA 2-0

POMEZIA: Bolletta, Rufini, Leone, Tortora, Benedetti, D’Andrea, Gamboni, Prati (28’ st Ferazzoli), Ascenzi (21’ st Di Fiandra), Ippoliti, Onorati (43’ st Bizzaglia). A disp. Mastella, Castrogiovanni, Angelelli, Kikabidze. All. Gagliarducci

GAETA: De Deo, Forcina, Zappalà, Salese, Capuano, Popolla, Compierchio, Bosco, Kabangu (27’ st Cirelli), Raiola, Figliomeni (15’ st Mazza). A disp. Russo, Matrullo, Trani, Zaccaria, Cardi. All. Melchionna

ARBITRO: Fusle di Civitavecchia

MARCATORI: 40’ pt Gamboni su rig., 36’ st Onorati NOTE: Allontanato al 22’ pt Gagliarducci per proteste